Il Treno delle Zolfare

palermo treno delle zolfareMattina. Ore 08,45: raduno dei partecipanti presso la Stazione Centrale di Palermo, sistemazione sul treno storico e partenza (09:20) per Lercara Friddi (11:00), con fermate intermedie a Bagheria (09:35), Termini Imerese (10:05) e Roccapalumba (10:45); durante il percorso sarà possibile usufruire del servizio bar a bordo treno.

Arrivati alla stazione di Lercara, accoglienza dei partecipanti. Successivamente, con bus navetta, visita guidata nei luoghi delle zolfare, dove percorrendo le polverose strade, è come se si facesse un tuffo nel passato: sembra quasi di udire il cadenzato passaggio dei carri, il vocio dei lavoranti e l’odore acre della combustione. Ruderi intricati nella sterpaglia, alti pozzi di aerazione con gli argani per le discese, i forni e la pompa per la generazione della corrente, sono testimonianze di lontano passato. Le miniere di Lercara, già descritte  da insigni  cronisti, sono gli unici giacimenti in provincia di Palermo e meritano un’attenta visita per la loro capacità di generare emozioni. Dopo il tour si effettuerà la pausa pranzo, presso un ristorante convenzionato per coloro che avranno prenotato il pasto entro il 16/09; in alternativa si potrà usufruire delle numerose tavole calde site al centro del paese o consumare autonomamente la colazione a sacco, in uno spazio messo a disposizione dal Comune di Lercara.

Pomeriggio. Terminata la pausa pranzo si riprende con le visite guidate: Chiesa Madre (1700) con il magnifico altare della Madonna del Carmelo, Patrona degli zolfatai, ricco di marmi ed impreziosito dall’antico simulacro della Vergine, dotato di  naturale espressività e da notevole resa cromatica –  Chiesa di Costantinopoli (1800) in seguito al miracoloso ritrovamento di una lastra calcarea, avvenuto nel 1807, pietra conservata e visibile ancora oggi nella chiesa, comportò l’erezione del santuario e l’inizio della devozione. Ogni anno, il 20 Agosto nella ricorrenza, si effettua la processione accompagnata da solenni festeggiamenti ricchi di manifestazioni culturali e ricreative – Chiesa di S. Matteo (1600) l’altare maggiore conserva una pala d’altare raffigurante  la Trinità, S. Matteo e il Sangue Mistico che redime le Anime del Purgatorio.  Altare della Madonna di Trapani scolpito con motivi floreali, conserva una statua marmorea della Madonna di scuola gaginesca  ed una statua di S. Rosalia. Un altare conserva il  bellissimo  simulacro del SS. Crocifisso, di alta espressività  e risalente al XVI-XVII secolo. Si racconta che questo Cristo, destinato al vicino paese di Castronovo, per volontà divina rimase a Lercara, divenendo oggetto di venerazione profonda. Una devozione che perdura ancora oggi con una suggestiva processione che si svolge il 19 Settembre. Nella sagrestia è possibile ammirare un piccolo museo che racchiude ex voto, antichi messali, preziosi arredi sacri, la croce professionale d’argento del SS. Crocifisso ed una stele che raffigura un’anima santa del Purgatorio.

L’itinerario si completa con la visita alla Biblioteca Comunale “Giuseppe Mavaro”, centro polivalente di svariate attività culturali e vero scrigno di arte e cultura, che ospita la già citata Sezione Archeologica del Museo Civico e la Pinacoteca, ricca di tele e sculture moderne e il “Costume nel Pupo”. A seguire il Museo dedicato a Frank Sinatra presso la sede della Pro Loco.

Intorno alle 17:45 trasferimento con bus navetta alla stazione di Lercara, partenza prevista alle ore 18:25 per Palermo con arrivo alle 20:05, con fermate a Roccapalumba (18:35), Termini Imerese (19:17) e Bagheria (19:46).

Durante la giornata il treno storico sarà visitabile presso la stazione ferroviaria di Lercara Bassa.
QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE
QUOTA: € 23 adulti, € 13 ragazzi fino a 12 anni non compiuti, GRATIS bambini fino 4 anni non compiuti (senza diritto al posto a sedere) – per i viaggiatori che salgono a Roccapalumba € 10 adulti, € 5 ragazzi (senza diritto al posto a sedere). Il biglietto comprende il trasporto ferroviario andata e ritorno, i trasferimenti con bus navetta e le visite guidate.

PRANZO: Adulti € 15 “menù del Minatore” comprendente antipasto, primo, secondo, dolce acqua e vino – Bambini € 8 (pasta con il sugo, cotoletta di pollo, patatine fritte e bibita).

LA QUOTA NON COMPRENDE: mance; pranzo in ristorante; extra di carattere personale; supplementi e tutto quanto non espressamente menzionato sotto la voce la “quota comprende”.

N.B.: Il presente programma potrebbe essere variato anche in loco per motivi di carattere organizzativo e relativo al numero di partecipanti.

In presenza di condizioni meteorologiche avverse la partenza sarà garantita. Non sono previste riduzioni né rimborsi nel caso in cui il passeggero non si presenti in tempo utile alla partenza o l’escursione dovesse essere interrotta per cause di forza maggiore non dipendenti dalla volontà degli organizzatori o per avverse condizioni atmosferiche che impediscano il raggiungimento della destinazione finale. Specifiche esigenze personali devono essere presentate al momento della prenotazione. Per la buona riuscita del viaggio, è necessario che i partecipanti con particolari problemi di salute, partecipino con un proprio accompagnatore.

Il presente evento è organizzato da Treno DOC, il ticket è acquistabile presso la sede della Globalsem Viaggi sita a Palermo in Via Giusino 51 Tel. 0917848420 o mediante acquisto on-line.

INFO E PRENOTAZIONI 091 8112571- 339 5921182 /  a.turismoecultura@libero.it – locandina Treno dello Zolfare

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!