bolzanoSiciliAntica e ATC, l’Associazione che viaggia….., organizzano dal 18 al 20 Dicembre 2015 la visita ai suggestivi Mercatini di Natale di Bolzano, Merano e Bressanone. Partenza dall’aeroporto di Palermo con arrivo a Verona. Previste visite guidate a Bolzano definita la “Capitale delle Alpi”, con la sua  interessante cattedrale gotica ma soprattutto il suo Museo Archeologico che accoglie Ötzi, “l’uomo venuto dal ghiaccio”,  l’ eccezionale reperto antropologico ritrovato nel ghiacciaio del Similaun risalente all’Età del rame, inoltre visita a Merano, definita la  piccola Vienna, immersa in un paesaggio alpino stupendo, elegante e piena di vita, la celebre località di cura ed ex capitale del Tirolo, è famosa per i suoi impianti termali e i monumenti: uno degli ospiti più noti della città, nel XIX secolo fu l’imperatrice Sissi, infine visita a Bressanone, considerata la città più antica del Tirolo, da sempre meta di imperatori, nonché sontuosa città vescovile. La città è un affascinante connubio tra leggerezza di vivere e raccoglimento e nel centro storico insistono monumenti e tesori artistici e culturali. Nei tre pomeriggi, fino alla sera, visita al Mercatino di Natale di Bolzano, il più grande e il più famoso Mercatino dell’Alto Adige, per vivere l’autentica magia del Natale in una romantica atmosfera di creazioni artigianali di lunga tradizione, al Mercatino di Natale di Merano che si estende ai due lati della passeggiata lungo il fiume Passirio in una cornice di luci e addobbi che illumina questa zona di Merano come se fosse il paese delle meraviglie e infine al Mercatino di Natale di Bressanone che incanta con un’atmosfera di grande fascino, tipica di questa graziosa città vescovile, il cui Mercatino allestito nella romantica piazza Duomo, nel cuore della città, è ispirato dai toni pacati e dalle note suggestive dell’Avvento.

PROGRAMMA

Venerdì 18 Dicembre
Ore 6,40 Partenza dall’aeroporto di Palermo.
Ore 8,15  Arrivo all’aeroporto di Verona.
Ore 10,00  Trasferimento e arrivo a Bolzano. Visita guidata. Nel 15 a.C. il generale Druso nel conquistare le Alpi fondò un accampamento militare noto col nome di “Pons Drusi”. Nel tardo XII secolo, in piena età degli Hohenstaufen, nel territorio compreso tra i fiumi Isarco e Talvera sorse il nucleo urbano di Bolzano a carattere spiccatamente mercantile. Fra i monumenti più interessanti il Duomo, chiesa gotica del XIV sec., il Palazzo Mercantile del XVIII sec., la chiesa dei Francescani, ricostruita nel XIV sec. Il Duomo di Bolzano, dedicato a santa Maria Assunta, è la chiesa più importante della città di Bolzano e concattedrale della diocesi di Bolzano-Bressanone. La città viene definita “Capitale delle Alpi” o della “Montagna”. Anche il prestigioso quotidiano inglese Times descrive Bolzano come il «centro mondiale della storia della montagna». Inoltre è prevista la visita guidata al Museo Archeologico che accoglie importanti raccolte dall’area dell’Alto Adige. L’esposizione inzia dal Paleolitico, per terminare, ordinata cronologicamente, con l’Alto Medioevo. Ma il Museo è soprattutto la “casa” di Ötzi, “l’uomo venuto dal ghiaccio”, in Italia più noto come “mummia del Similaun”. Un reperto antropologico ritrovato il 19 settembre 1991 sulle Alpi Venoste, ai piedi del monte omonimo (ghiacciaio del Similaun, 3.213 m s.l.m.) al confine fra l’Italia e l’Austria. Si tratta del corpo di un essere umano di sesso maschile, risalente all’Età del rame, conservatosi grazie alle particolari condizioni climatiche all’interno del ghiacciaio. L’esame degli osteociti ha collocato l’età della morte fra i 40 e i 50 anni.
Ore 13,00  Pranzo libero
Ore 15,00  Visita al Mercatino di Natale di Bolzano, il più grande e il più famoso Mercatino di Natale dell’Alto Adige. Ogni anno, dicembre è sinonimo di un grande appuntamento in piazza Walther, con migliaia di visitatori appassionati di quest’atmosfera suggestiva tipica del territorio. Piazza Walther è il centro della città medievale, sovrastata dal duomo in stile gotico che fa da cornice alle tante luci che impreziosiscono il mercatino di Natale del capoluogo. Prodotti lavorati dagli artigiani locali, punch caldo e le tante specialità gastronomiche offerte nelle varie bancarelle servono ad immergersi nella tipica atmosfera gioiosa. I visitatori hanno la possibilità di vivere l’autentica magia del Natale in una romantica atmosfera di creazioni artigianali di lunga tradizione. Curiosare tra le caratteristiche bancarelle e respirare a pieno l’atmosfera natalizia: il tradizionale Mercatino di Natale a Bolzano regala alle giornate invernali una particolare leggerezza. Proposte gastronomiche, eventi, concerti e animazione per bambini in un clima ricco di atmosfera, emozioni e sensazioni natalizie.
Ore 18,00 Trasferimento e sistemazione in Hotel****  a Bressanone.
Ore 20,30  Cena in albergo

Sabato 19 Dicembre
Ore 8,00  Colazione in albergo
Ore 9,00  Partenza per Merano
Ore 10,00  Visita guidata di Merano, la celebre località di cura ed ex capitale del Tirolo, famosa per i suoi impianti termali e i monumenti. Merano è una piccola Vienna immersa in un paesaggio alpino stupendo, elegante e piena di vita. Fra i monumenti più interessanti le fortificazioni medievali nel centro storico della città, tra le quali la porta Venosta, la porta Passiria e la porta Bolzano. Gli affascinanti resti del castel Ortenstien, spesso chiamato anche Torre Polveriera, è un altro esempio perfetto di fortificazione medievale. Le chiese più belle  sono sicuramente il Duomo di San Nicolò, con il campanile alto oltre 80 metri, e la cappella di S. Barbara, entrambe  costruite nel XV secolo, e ai margini del nucleo antico, il quattrocento Castello Principesco con mobili e strumenti musicali dell’epoca. Durante il periodo di Natale si può assistere all’evento “Luci d’inverno”, la proiezione, con il video mapping, sul maniero, antica residenza dei Principi del Tirolo, della storia che racconta Merano con le sue tradizioni e le sue eccellenze: suggestioni ed emozioni attraverso il tempo. La posizione della cittadina alla confluenza dell’Adige con il fiume Passirio, dona a Merano un’altra particolarità: il fiume taglia in due il paese e in inverno quando il Natale si avvicina, i bei ponti medievali, in stile Art Nouveau, si illuminano con migliaia di lucine bianche. Tutta l’aristocrazia è passata da qui: uno degli ospiti più noti della città, nel XIX secolo era l’imperatrice Sissi. Famoso l’Ippodromo di Merano, inaugurato negli anni Trenta, considerato ancora oggi come uno dei più bei circuiti d’Europa per la corsa dei cavalli.
Ore 13,00  Pranzo libero
Ore 15,00  Visita al Mercatino di Natale di Merano che si estende ai due lati della passeggiata lungo il fiume Passirio. Nelle settimane di Natale la cornice di luci e addobbi illumina questa zona di Merano come se fosse il paese delle meraviglie. I visitatori si ritrovano immersi in un’atmosfera da favola natalizia.Il mercatino di Natale di Merano prevede una ricca e varia offerta per grandi e piccoli: gruppi musicali di strumenti a fiato allietano le passeggiate con musiche natalizie, mentre le bancarelle propongono tante idee e specialità culinarie tipiche. La luminosità delle casette di legno e gli alberi di Natale addobbati faranno brillare le vie delle strade di Merano. Nelle 80 casette addobbate vengono esposti manufatti dell’artigianato locale con artisti e artigiani nazionali ed internazionali: prodotti tessili, in ceramica, in legno, in vetro, ma anche specialità gastronomiche tipiche dell’Alto Adige.
Ore 18,30 Trasferimento e arrivo in Hotel a Bressanone.
Ore 20,30  Cena in albergo

Domenica 20 Dicembre
Ore 8,00   Colazione in albergo
Ore 9,30  Visita guidata a Bressanone, abitata fin dal Neolitico. In epoca romana fu conquistata da Druso (39 a.C), figliastro di Augusto. Il centro altoatesino vanta più di 1000 anni di storia ed è considerata la città più antica del Tirolo, da sempre meta di imperatori, nonché sontuosa città vescovile. Attualmente la città è un affascinante connubio tra leggerezza di vivere e raccoglimento. Nel centro storico insistono monumenti e tesori artistici e culturali. È sede – insieme al capoluogo della provincia Bolzano – della diocesi di Bolzano-Bressanone. La Cattedrale, dedicata a Santa Maria Assunta, è una imponente chiesa in stile barocco, che si erge nella centralissima piazza Duomo. Realizzata nel Duecento subì successivi restauri, a causa di sfortunati incendi che si protrassero negli anni. Adiacente al Duomo si trova l’antico chiostro: una struttura architettonica romanica, risalente al XIV secolo, anche detta la “Bibbia dei Poveri”, in quanto ricca di dipinti raffiguranti le principali scene narrate nelle Sacre Scritture. Accanto al Duomo, il Battistero di San Giovanni Battista rappresenta la più antica cappella di corte del Palazzo Vescovile. Al suo interno si possono trovare affreschi romanici di qualità e di indiscussa importanza. Il Palazzo Vescovile ospita il Museo dei Presepi.
Ore 11,30 Visita al Mercatino di Natale di Bressanone che incanta con un’atmosfera di grande fascino, tipica di questa graziosa città vescovile. Il mercatino è allestito nella romantica piazza Duomo, nel cuore della città, ispirato dai toni pacati e dalle note suggestive dell’Avvento. Una giostra conquista i più piccoli, le carrozze trainate dai cavalli girano per le viuzze e i cori intonano melodie natalizie, accompagnati da strumenti a fiato. Il periodo natalizio a Bressanone è doppiamente romantico. Un’occasione per ammirare l’artigianato locale e gustare gli ottimi dolci natalizi. Completano l’offerta numerose attrazioni per bambini che rendono il Natale ancora più magico. Il Mercatino di Natale di Bressanone è uno dei momenti più animati e ricchi d’atmosfera di tutto l’anno. Le tradizionali bancarelle di Piazza del Duomo sono tutte decorate e propongono anche oggetti natalizi ed idee regalo tipici e originali della tradizione sudtirolese.
Ore 13,00 Pranzo libero.
Ore 15,00 Trasferimento da Bressanone all’aeroporto di Verona.
Ore 18,20 Partenza dall’aeroporto di Verona.
Ore 20,00 Arrivo a Palermo.

Per informazioni ed iscrizioni Tel. 091.8112571 – 346.8241076.

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!